\\ Home Papagnol : Articolo : Stampa
Messaggio promozional-letterario
Di papagnol (del 18/12/2008 @ 09:40:38, in Barletta nel Cuore, linkato 5667 volte)

Come persona ormai nota al grande pubblico barlettano e dalla grande influenza nell'opinione pubblica, ma anche come trascinatore di folle... (ca nemmèngh G's Crìst), la scorsa estate ho avuto l'occasione di conoscere RENATO RUSSO, editore di Barletta, autore di numerosissimi libri sulla nostra città.

Da pseudo-intellettuale, sono uno dei fortunati a cui Renato ha donato alcuni dei suoi testi. Ho letto con grande interesse il volume BARLETTA NEL '500 (la città ai tempi della Disfida), e sono rimasto stupito dallo stile narrativo di Renato Russo.
Uno si aspetta tonnellate di dati storici, cifre, traduzioni di documenti, e invece no!
Il libro scorre come un racconto, davvero ben fatto, e illustra come si sono svolti i fatti, come era la vita politica, quali erano le famiglie influenti, scovando qua e la autentiche chicche:
ALZI LA MANO chi ha mai saputo che nel '500 una delle unità di misura di lunghezza era LA STACELLA (chissà quante volte avete detto questa parola indicando un'asse di legno) o che una delle monete era IL TORNESE (non vi ricorda niente?)

Ebbene, dopo questo, mi sono buttato nel libro "BARLETTA LA STORIA", dove oltre a quello che più o meno sappiamo (e Bardulos, e le crociate.. e gli spagnoli, e la Disfida) trovate la storia aggiornata ai "quasi" giorni nostri (comprese le vicende dei recenti sindaci Fiore, Dimiccoli, Salerno..). Quindi direi ottimo lavoro, come tanti altri del resto (tanti libri sulla disfida, sul castello, raccolte di poesie nostrane da non perdere..)

Ora ho tra le mani la possibilità di suggerirvi l'ultima fatica di RENATO RUSSO (di cui mi ha parlato questa estate):
BARLETTA NEL '900
ennesimo grande lavoro di raccolta dati e informazioni massiccio, tradotto in un libro (stavolta bello grande, anzi FATTIZZZO) che è diventato un grande volume.
Dal blog di uno che lo sta già leggendo:
Tra cronaca e storia, appunto. Una ricerca minuziosa e descritta con dovizia di particolari, un testo leggero e leggibile che racconta gli avvenimenti di rilievo accaduti nella nostra città, attraverso i suoi protagonisti: i figli celebri e meno celebri, tutti coloro che, nei diversi ambiti di competenza, hanno contribuito a dare lustro alla stessa.
“Barletta nel novecento” è l’ennesiama preziosa testimonianza di una città che ha alle sue spalle un grande passato e proprio da quel passato vuole trarre le migliori ragioni per un futuro più virtuoso. Bisogna dare atto a Renato Russo e alla Editrice Rotas dell’eccellente contributo ad una causa che dovrebbe interessare a tutti: la conoscenza del nostro storia.

Dalle immagini della copertina già si capisce che leggeremo di GUERRA (ultima foto in basso a destra che parla da sola), di grandi sportivi, del boom industriale.. e sicuramente del Barletta in serie B!

E' il nostro consiglio per gli acquisti di NATALE, soprattutto ai barlettani che vivono lontano, una delle migliori tracce della nostra storia.
Ricordando anche che RENATO RUSSO è editore di IL FIERAMOSCA, il periodico barlettano per eccellenza!

INFO su: www.editricerotas.it

 Home page © Copyright 2003 - 2021 Tutti i diritti riservati.
powered by dBlog CMS ® Open Source