\\ Home Papagnol : Articolo : Stampa
Da Lontano, da vicino,,, BARLETTA sempre nel cuore
Di papagnol (del 20/05/2009 @ 12:18:18, in Barletta nel Cuore, linkato 1539 volte)

Essere di Barletta non è una condizione, è uno stile di vita! (indovina la citazione.....)

dagli ultimi dati del censimento dei Barlettani nel mondo (giunto oggi a 152 censiti, nonostante il fatto che molti miei conoscenti non si sono ancora iscritti...) si capisce che la distanza da Barletta è un optional.  

non c'è differenza tra l'essere a 10.000 KM o a 8 KM...
BARLETTA è NEL CUORE di tutti quelli che, barlettani ind'ò sèngh, vivono fuori dalla loro città (del cuore)

Oggi la nostra cartina si presenta con tante bandierine biancorosse (tecnologia by Papagnol) ed eccovi un aggiornamento:

 
Visualizza barlettani in the world in una mappa di dimensioni maggiori

Gli ultimi messaggi arrivati hanno veramente qualcosa di particolare e hanno ispirato il titolo del post di oggi.

Alessandro da CORLEONE (PA): Ciao a tuttiiiiii, io invece vi mando un saluto da CORLEONE. Ebbene sì, vivo e lavoro nel paese di Totò u Curtu (Totò Riina) e "Du Tratturi" (B. Provenzano). Ke dire di più, salutetm Varrett;

Massimo da LOS ANGELES (anzi from Los Angeles... California!!): Ciao a tutti....nato a Trani e cresciuto a Barletta fino a trapiantarmi 11 anni fa a Los Angeles....amo barletta e ci ritorno tutti gli anni per la mia famiglia, gli amici e il mare...

due posti a modo loro molto significativi... fino a qualche giorno fa il messaggio di Massimo era tra i più belli (è un ragazzo che conosco, di cui avevo perso le tracce, e che ho ritrovato... fa l'attore a Los Angeles e iè nu bèll uagnòn)...

ma quello che ho letto qualche giorno fa ha dell'incredibile:
FRANCESCA: Caro Papagnol, ho saputo di questo sito solo qualche mese fa...
Sono Barlettana di nascita e per parte di madre; sono emigrata ad Andria nell'ottobre del 1972 in quanto, rimasta orfana di entrambi i genitori, son dovuta andare a vivere là con mia sorella, sposata ad un andriese. Andria mi ha accolto a braccia aperte ma Barletta non la dimentico e mi manca. Adesso a 48 anni sto trovando il tempo per recuperala: ci riuscirò. Almeno riuscirò a farmi seppellire a Barletta...
Scrivetemi. Ciao w BARLETTA Francesca De Santis

A parte il pensiero "simpatico" del pensare che Francesca si senta emigrata anche se vive a 8 Km da Barletta, mi ha veramente stupito il suo desiderio, e questo rende davvero l'idea che essere BARLETTANO è uno stile di vita, non una condizione (cit.arràt) e che la distanza non conta, BARLETTA è NEL CUORE
Brava Francesca.. e complimenti anche per l'involontaria (ma forse no) citazione di Gino Pastore...
Per i pochi distratti, l'ultima frase della seconda strofa di BARLETT si conclude così:
C Pòzz Murì a Barlètt iè sa cundènt

P.S. comunicazione tecnologica a tutti i barlettani nel mondo: se volete apparire nella mappa dei barlettani nel mondo anche in fotografia, mandatemi una foto (magari scattata nel posto in cui vivete) e la vedrete apparire magicamente nella cartina... sarà ancora più bello contattarvi -> a papagnol@papagnol.com
P.S.2: sempre se lo volete, possiamo fare apparire anche il vostro indirizzo email, così gli altri barlettani che vivono vicino a voi potranno contattarvi (a scelta possiamo dire anche se siete su Facebook o su Skype etc etc.. lasciandomi i vs riferimenti)

 Home page © Copyright 2003 - 2021 Tutti i diritti riservati.
powered by dBlog CMS ® Open Source