\\ Home Papagnol : Articolo : Stampa
Breve MEMO per le elezioni comunali del 26 e 27 Maggio
Di papagnol (del 23/05/2013 @ 17:23:09, in Barletta nel Cuore, linkato 3616 volte)
Torno a scrivere dopo un pò di tempo, e vorrei lasciare un paio di appunti frutto delle mie riflessioni da barlettano lontano in vista delle vicinissime elezioni amministrative di Barletta

Lo faccio da lontano, non elettore a Barletta, e quindi senza compromettermi e senza schierarmi o dare ragione a uno o l'altro
Dove eravamo rimasti?
Nel 2006 abbiamo eletto MAFFEI Sindaco al primo turno con una maggioranza bulgara;
I candidati che hanno ricevuto il maggior numero di preferenze nel 2006 sono (tra parentesi la lista con cui si schieravano):
1) Filippo Caracciolo (lista I SOCIALISTI), voti 1416
2) Giuseppe DiPaola (lista UDEUR), voti 1074
3) Giovanni Alfarano (lista FORZA ITALIA), voti 1010
4) Cosimo Damiano Cannito (lista LA ROSA NEL PUGNO), voti 1009
5) Franco Pastore (lista LA ROSA NEL PUGNO), voti 853
6) Giuseppe Tupputi (lista I SOCIALISTI), voti 845
7) Enzo Delvecchio (lista LA MARGHERITA), voti 839
8) Pasquale Ventura (lista PSDI Partito Social Democratico), voti 827
9) Ruggiero Mennea (lista LA MARGHERITA), voti 735
10) Cosimo Damiano Dilillo (lista LA MARGHERITA ), voti 699

Nel 2011, fine mandato regolare (nonostante tutto) e rielezione, sempre al primo turno di MAFFEI;
nonostante parecchi cambi di casacca e di partito (a parte il PD che era di nuova formazione e Forza Italia che era diventato PDL), vediamo chi sono stati i primi 10 candidati col maggior numero di preferenze:
1) Filippo Caracciolo (lista PARTITO DEMOCRATICO ), voti 1295
2) Rossella Piazzolla (lista PDL), voti 1212
3) Michele Lasala (lista PARTITO DEMOCRATICO ), voti 1074
4) Enzo Delvecchio (lista PARTITO DEMOCRATICO), voti 1044
5) Giovanni Alfarano (lista PDL ), voti 1002
6) Pasquale Marzocca (lista LA BUONA POLITICA ), voti 863
7) Nicola Ruta (lista PARTITO DEMOCRATICO), voti 857
8) Antonio Paolo Del Prete (lista PDL ), voti 855
9) Alessandro Scelzi (lista PARTITO DEMOCRATICO ), 842
10) Pasquale Ventura (lista SINISTRA ECOLOGIA E LIBERTA'), 828

Prima considerazione:

dei primi 10 del 2006, quelli che non compaiono nei primi 10 del 2011 sono non candidati (Mennea, Cannito) o solo in un paio di casi (DiPaola e Pastore) hanno perso tante preferenze (cosa normale in una competizione elettorale dove il cittadino dimostra la sua soddisfazione o meno)

Seconda considerazione:

Alcuni candidati in entrambe le elezioni, dimostrano una "fedeltà elettorale" imbarazzante, ovvero, nonostante il cambio di partito (non solo nuova denominazione, ma proprio altro partito), la differenza di voti è praticamente NULLA (un paio di casi sono davvero eclatanti con differenze inferiori a 10 voti)
Cosa significa questo?
Probabilmente che la gente si fida di un candidato, della persona, nonostante il suo cambio di casacca....
La domanda giusta è: come un candidato a Barletta riesce a convincere 1000 e più cittadini a scrivere proprio QUEL NOME sulla scheda?
a questa domanda sono state date tante risposte e, purtroppo, spesso si parla di quel meccanismo antipatico del voto non limpido.

Perchè ho voluto scrivere questo post?
Perchè, da lontano, seguo la campagna elettorale di Barletta e raccolgo pareri (su facebook, su twitter e tramite i contatti barlettani) su come anche questa campagna elettorale si sta svolgendo.
A Barletta vanno di moda i buoni benzina, pare, e ancora (e lo vedremo) i rappresentanti (di lista) di un solo candidato, cosa che (onestamente) a Milano non ho mai visto (ho lavorato 2 volte in un seggio e ho solo registrato rappresentanti di una intera lista, mai di un singolo candidato); PRIMA ANOMALIA

Le vicende che hanno portato alla caduta della giunta Maffei sono ben note: 8 consiglieri di maggioranza (poi sospesi) hanno fatto cadere il Sindaco.
Di questi 8 alcuni sono NUOVAMENTE IN LISTA E CANDIDATI a sostegno di CASCELLA SINDACO, alcuni dei quali rientrati alla casa madre del PD.
Dei primi suffragati 2011 ho contato personalmente 4 candidati oggi in lista nel PD (a memoria Caracciolo, Ventura, Scelzi, Ruta).
L'ottima persona CASCELLA (che ringrazio per aver risposto a un mio tweet in modo secco e preciso, complimenti) si presenta a Barletta per cambiare le cose;

Certo, è difficile convincere un cittadino non coinvolto che la città possa cambiare se, come penso, avremo ancora una maggioranza di centrosinistra con 5-6 consiglieri di maggioranza che sono sempre i soliti.
Che poi mi chiedo:
Alcuni di loro sono GIA' consiglieri regionali (Caracciolo, Pastore, Alfarano) e quindi, CON RISPETTO PARLANDO E SENZA POLEMICA (a parte il discorso economico, che in consiglio comunale è irrilevante), come possono pensare di convincermi che faranno contemporaneamente BENE il doppio "lavoro"? Non sarebbe meglio concentrarsi su un solo incarico e farlo bene? SECONDA ANOMALIA (ma questa è nazionale)

Mi chiedo ancora:
tutti i creditori "sulla parola" del 2012, quelli che avevano avuto in concessione verbale l'autorizzazione a organizzare eventi, feste, lavori e che qualche mese fa manifestavano davanti al Curci, voteranno ancora quei LORO AMICI al motto di "TUTTO CAMBI PERCHE' NULLA CAMBI"?

Ho visto VENDOLA a Barletta, NON UNA PAROLA su quei consiglieri eletti in regione con SEL (quindi comodi per LUI) che oggi sono candidati col PD e che hanno fatto cadere la giunta precedente. NON UNA PAROLA, UNA

Diciamo chiaramente:
per quanto VENDOLA e CASCELLA siano ottime persone, chi rinuncerebbe alla "dotazione" voti di alcuni candidati? ECCO LA TERZA E PRINCIPALE ANOMALIA Barlettana: la dote voti che può essere offerta a questo o quel candidato Sindaco o Presidente in cambio di.....


Lascio il post in sospeso, sperando che qualche barlettano in più contribuisca al cambiamento e aggiornerò la mia statistica dei TOP TEN la prossima settimana con i dati 2013

Chiudo con 2 cose
:
1) (mai votato) ma sottolineo la coerenza del mio amico ENZO che penso sia l'unico a tenersi fuori da questa competizione, in linea con la scelta fatta qualche mese fa.
2) (la risposta di Cascella al mio tweet):
(papagnol):  , come lei vivo fuori da un po'. Mi convinca che lei è il nuovo se in comune ci saranno ancora i soliti consiglieri. Senzapolemica
(cascella): In Comune ci saranno i consiglieri eletti con il suo voto e quello di tanti altri cittadini. Usate quella scheda con convinzione

La risposta di Cascella, per quanto ovvia e quasi "banale" ci mette di fronte alla nostra responsabilità di elettori.
Ha perfettamente ragione caro Pasquale, poichè penso che LEI sarà il nostro prossimo Sindaco, mi auguro che possa andare proprio così, che i miei concittadini usino la scheda con convinzione.

BUON VOTO BARLETTA, chissà che questa estate possiamo parlare di nuova stagione davvero!

Il sempre innamorato di Barletta
PAPAGNOLO vostro!
Papagnol è anche su twitter

N.B. fonte dati e voti, sito comune di Barletta:
http://www.comune.barletta.ba.it/retecivica/servist/indelet.htm
 Home page © Copyright 2003 - 2018 Tutti i diritti riservati.
powered by dBlog CMS ® Open Source