Vota per intitolare:

Google
 

dBlog piattaforma CMS Open Source per Blog
\\ Home Papagnol : Storico : Impariamo il barlettano (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di papagnol (del 14/01/2009 @ 11:09:34, in Impariamo il barlettano, linkato 1824 volte)

Riprende il ciclo delle lezioni di BARLETTANO parlato dai giovani del terzo millennio.
Durante le recenti feste di Natale, ho avuto modo di riascoltare alcuni altri termini che noi barlettani adoperiamo parlando in italiano, ma che di italiano non hanno molto...

Sono termini italianizzati dal nostro dialetto. Un esempio? IL TIRETTO è sempre un must delle nostre case... come anche UN TRAMOTO e il classico sostantivo MOCHEDDOPO.

La mini lezione di oggi parla di colori, quei bellissimi colori annunciati, sckamati, lucchilati nei nostri mercati...
Io ne ho ascoltati 3 che secondo me in italiano, non esistono, quindi sono colori esclusivamente della terra di BARLETTA.

Una piccola precisazione: per ogni colore ricordiamo che esistono le 2 varianti, CHIARO e OSCURO..... la O di Oscuro va pronunciata con grande vigore.
ES: mi fai vedere quel pantalone grigio? ce l'hai OSCURO??
N.B. OSCURO si può chiaramente usare anche per indicare il far della sera.... (Ci vediamo moche fa OSCURO)

I COLORI

MARRO'


BLE'


AVANO

Buona lezione....

 
Di papagnol (del 02/12/2008 @ 16:42:54, in Impariamo il barlettano, linkato 2479 volte)

Dopo la lezione sulla forma transitiva dei verbi intransitivi (scendere, salire, entrare, uscire..),
spontaneamente "esce" la lezione successiva...

LO STRANO CASO DELL'OGGETTO DEI COMPLEMENTI OGGETTI..

Ispirati da uno degli ultimi commenti dei nostri amici, vi lasciamo direttamente i 3 esempi che ci sono venuti in mente, che rendono l'idea dell'argomento e che lasciamo alla vostra capacità di usare il dialetto barlettano.

In poche parole, si tratta di quegli oggetti che seguono il verbo (transitivo) che però spesso contraddicono o poco hanno a che fare (IN ITALIANO) con il verbo stesso..
Gli esempi aiutano meglio:

  1. Riempire L'ACQUA (quante volte vi avranno chiesto di riempire UNA bottiglia, dicendovi questa frase, resta da capire come si fà a riempire la sostanza acqua!)
  2. Mettere LA TAVOLA (tutte le volte che vi viene chiesto di APPARECCHIARE, normalmente vi si chiede invece di mettere UNA TAVOLA.. di legno?)
  3. Prendere IL SONNO (nella forma intransitiva si userebbe anche ANDARSENE AL SONNO.. che è un luogo.. Prendere il sonno invece è Cogliere l'attimo dell'addormentamento...)

Altre per ora non ce ne vengono... TOCCA A VOI!!
A presto

A breve le news sul concerto di GINO PASTORE del 29 Dicembre, numero chiuso...
MAX 300 persone.. non una di più!
Presto avvieremo la vendita, restate collegati

 
Di papagnol (del 28/11/2008 @ 10:55:15, in Impariamo il barlettano, linkato 2389 volte)

CHEZZ... che tanto anche in TV si può dire

Lezione di barlettano.
Questa volta prendiamo in "prestito" una delle ultime mail fatte circolare dalla nostra AmicAmica AGATALIBERA e analizziamo l'uso della parola "CHEZZ".

In Italiano, è una parola volgarotta, una "bruttaparola", che però è ormai sdoganata e viene utilizzata (quasi) tranquillamente nel linguaggio quotidiano.

Quindi (sempre dalla mail di Agatalibera) diciamo che la parola "C.ZZO" nel nostro dialetto ha un altro significato, e che invece usata assieme ad altre parole assume significati sempre più profondi e crea una sorta di Frasario essenziale per brevi ed efficaci comunicazioni.

ESEMPI

Italiano Barlettano
Non Saprei C Chezz n sècc!
Non me ne importa nulla C Chezz m n fràk
Ora la circostanza si fa drammatica E mò sa chèzz!
Accidenti! Cap d Chezz!
Wow..  che meraviglia A fècc du Chezz!
E su dai, non farmi cadere le braccia... E c Chèzz!
Guarda, ho tanti pensieri per la testa Uagliò, tèngh tend d chid Chezz ind'a càp
Non sono riuscito ad assolvere al mio compito Nan è stàt Chèzz
Sei un pò lento e moscio Sì pròpr nu Chèzz
Oggi non ho realizzato granchè Iòsc nan è accucchiàt nu Chezz
Ti ringrazio per i tuoi suggerimenti, ma sono cose che conoscevo già da tempo Grezie 'o Chezz!
Sei arrivato senza che fossi richiesto, e anche con una certa superbia Ha arruàt Chezz Chezz
Ma chi sei tu, che ti presenti a me in modo così spavaldo? Ma c Chezz t canàsc!!
Cerchi forse qualcosa che io non sono in grado di darti? Dì, ma c Chèzz vù?
Ti consiglio di non interessarti troppo alla vita privata altrui Fètt i Chezz tòu
Sei una persona un pò assillante e petulante Madò, c' cacaChezz ca sì..
Hai fatto quello che ti ho chiesto in modo frettoloso L'ha fètt a Cap d Chezz
Sei una testa di rapa! Sì propr na capa d Chezz!

A Milano nevica oggi... siamo tutti più buoni qui in AURIGA e cantiamo:
Evviva l'AURIGA,
dove si mangia si beve
e si lecca la NEVE....

A breve le news sul concerto di GINO PASTORE del 29 Dicembre, numero chiuso...
MAX 300 persone.. non una di più!
Presto avvieremo la vendita, restate collegati

 
Di papagnol (del 14/11/2008 @ 09:40:58, in Impariamo il barlettano, linkato 1547 volte)

La forma transitiva dei verbi intransitivi

Lezione facile facile....

Nel panorama dei verbi italiani usati dai barlettani, non potevamo non menzionare i 4 verbi intransitivi che a Barletta (ma anche al sud in generale) vengono usati in forma transitiva, ovvero seguiti da un complemento oggetto.

ENTRARE: (in italiano ACCEDERE A UN POSTO, PENETRARE, es: Entrare in casa.. in barlettano PORTARE DENTRO... es: ENTRA LE ROBBE CHE PIOVE)

USCIRE: (in italiano PORTARSI ALL'ESTERNO, in barlettano PORTARE ALL'ESTERNO.... es: ESCI IL PORTAFOGLIO!!)

SALIRE: (in italiano PORTARSI A UN LIVELLO SUPERIORE, in barlettano PORTARE A UN LIVELLO SUPERIORE.... es: SALI LA SPESA!!)

SCENDERE: (in italiano PORTARSI A UN LIVELLO INFERIORE, in barlettano PORTARE A UN LIVELLO INFERIORE... es: SCENDI LE CHIAVI DELLA MACCHINA!)

facile vero?
in sintesi quando un barlettano usa uno di questi verbi, sappiamo già che intenderà riferirsi a un'azione su un oggetto e non riferita all'azione stessa.

Ma allora, essendoci un vuoto linguistico, come fare a distinguere la situazione in cui invece il barlettano vuole usare i suddetti verbi nella classica forma intransitiva??

Anche qui il barlettano ci viene incontro con le sue infinite risorse:
BASTA AGGIUNGERE AL VERBO L'AVVERBIO RAFFORZATIVODIBRUTTO DI LUOGO....

Vogliamo chiedere al nostro interlocutore di portarsi all'interno della casa perchè fuori fa freddo?
ENTRA DENTRO!!
Vogliamo chiedergli di uscire?
ESCI FUORI!!
Vogliamo chiedere al nostro figliuolo di rientrare a casa chiamandolo dal balcone?
SALI SOPRA!!
E se il nostro bimbo è salito pericolosamente su una giostrina, su un armadio?
SCENDI GIU!!

Sebbene l'italiano medio potrebbe chiedersi: Entra dentro? e dove altro dovrebbe entrare se non dentro??... Noi barlettani invece ce ne freghiamo e così possiamo usare un solo verbo per 2 cose diverse... e non sprechiamo le parole!! (altrimenti nella forma transitiva avremmo dovuto dire PORTA GIU LE CHIAVI.... Scendi le chiavi è meglio!)

Fine della facile lezione....


a completamento della scorsa lezione sui verbi, segnaliamo ancora:
AVANZARE: (ita - avere in esubero, lasciare per il giorno dopo, barl - essere in credito.. . es: Quello da me AVANZA 10milioni, o AVANZA un crepandone)
INSULTARE: (ita - rivolgere improperi, barl - disturbare senza motivo..)
CANTARE: (ita - intonare motivi canori, barl - rimproverare ai massimi livelli, sputtanare... es: GLI HO CANTATO LA VITA!)

 
Di papagnol (del 04/11/2008 @ 15:03:31, in Impariamo il barlettano, linkato 2919 volte)

tutto il mangereccio dalla P(d panzeròtt) alla FSF (d FocacciaSopraFuoco)

Rieccoci qua, con un pò di ritardo, per riprendere il nostro ciclo di lezioni sul barlettano secondo i barlettani.
Il popolo di internet, specie quello over 30, è spesso "infastidito" o "addicriato" da quelle email a catena che ricordano quanto di bello si poteva fare negli anni 80 (dai cartoni animati con le contraddizioni e i misteri più allucinanti, ai giochi della strada, alle mazzate che ci davano le maestre con le bacchetta senza che nessuno facesse denunce per violenza sui minori.... anzi, normalmente se si raccontava una cosa del genere a casa "la maestra mi ha picchiato", di solito si prendeva IL RESTO.. che era evidentemente meritato)

Detto questo, e ricordando che i ragazzi nati negli anni 70 [OT]hanno avuto una sola maestra (che menava) e andavano a scuola con il grembiule (o ghembriule) senza che il futuro fosse precluso .... quindi, avèst a dèic i f'ssarèi e pensiamo ai veri problemi del paese (invece di continuare a metterci le fette di salame sugli occhi pensando solo al fatto che ci mostrano in TV, senza pensare che invece ci stanno fottendo il TFR e la pensione.. altro che tagli alla scuola.. qua ci tolgono i nostri soldi e basta!).e che nessuno si azzardi a dire che sono di centrodestra!.[fine OT].. torniamo in tema e pensiamo agli anni 80-90 barlettani...

... quelli delle comitive al Gloutonnerie e al MontedeiPaschi di Siena, del Banco di Roma e di Jeans West (la prima Jeanseria aperta a Barletta), quelli senza zone pedonali, quelli che quelli della Piccola venivano a fare i gavettoni in via Renato Coletta e ogni sabato c'era la RISSA, quelli che il PUB era uno solo ed era SINBAD a Patalini....

In quegli anni lì, al posto di andare a intrattenersi davanti a un Bar, a un posto, come luogo di ritrovo si utilizzava LA PIZZERIA!

Ben inteso, non la pizzeria con i tavoli e le sedie, ma la pizzeria dove prendere (a seconda della specialità), il panzerotto, il pezzo della focacciasoprafuoco o la focaccia ripiena....

Unica regola, per fare parte delle Pizzerie frequentate dai giovani:
ESSERE TROZZOLOSI

Ed eccovi allora un piccolo campionario delle pizzerie barlettane di moda negli anni 80-90 e relative specialità..... scorrendo l'elenco, ahimè, vi renderete conto che ne è rimasta solamente UNA, l'invincibile, l'intoccabile... da segnalare all'UNESCO per conservarla come patrimonio dell'umanità.

  1. ONDAVERDE: ritrovo facile, vicino alle comitive, specialità: Pizzetta, pizza al trancio con TV grande su cui seguire Domenica Sprint e ospitalità per piccole feste di compleanno; Ubicazione: di fronte all'attuale Bar Amarcord
  2. BASILE: indimenticabile, trozzolosissima, inventrice della SALSA AI GAMBERI (mi pare), la regina dei fritti (crocchette, patatine..); Ubicazione: Via Coletta ang. Via Sant'Antonio.
  3. PIZZERIA DELLO STUDENTE: (scusate il momento di commozione).......... (ok passato). Appena chiusa, chiusa un'epoca. Specialità: La focaccia ripiena di ogni cosa (ricetta segreta più della Coca Cola), regolarmente servita da Riccardo in un pezzo di carta oleata RIGOROSAMENTE e SONORAMENTE schiaffeggiata prima (indimenticabile il suono dello schiaffone sulla carta prima di servire il pezzo...), al grido di "SCIAO AMICONE", altra specializzazione: RESTO dato rigorosamente in crocchette.. Ubicazione: Via D'Aragona, c'è ancora l'insegna
  4. AL BARILOTTO: altra famosa pizzeria trozzolosa, posizione strategica proprio accanto al cinema Paolillo. Famosa per i panzerotti fritti con l'odore dell'olio famoso fino a Piazza Caduti
  5. HAPPY DAYS: pochi se la ricordano.. era una delle prime in cui si poteva acquistare l'HOT DOG. Specialità della casa: accarezzamento del cane prima di prendere il pezzo di focaccia con le mani. Ubicazione: Via Indipendenza.
  6. I PIRATI (the original): i proprietari del marchio registrato "Focaccia con i polipi". A detta di molti, la migliore focaccia della terra. Seguita poi da i NEW PIRATI. Ubicazione: Via Canosa, appena sceso il ponte.. oggi c'è il negozio FREE SPORT
  7. I SARACENI: altro inno all'unto e al zuzzo, comoda per le focacce e le pizze da asporto (ancora esistente), Ubicazione: Piazza Plebiscito, strategica per la festa della madonna e per i tavoli all'esterno con micro-TV
  8. ZIO TOM: l'intoccabile... scomoda ubicazione (lontano da tutti), scomoda per l'acquisto (perchè è sempre perennemente strapieno)... aveva tutto per fallire... e invece è lì! inossidabile, è sempre la pizzeria numero 1 di Barletta...... e noi qui al NORD a sognare il panzerotto con il WURSTEL e tutto il resto. Nonostante la moda porti a pensare ad altro, concedetevi una pizza da Zio Tom.. e vedete quello che vi mangiate.. Don't TOUCH ZIO TOM!

e ora lascio la palla a voi, ai vostri ricordi e ai vostri suggerimenti....

Piccolo N.B. ancora OT:
da interista..... ma sportivo:
DELPIERO è UN CAMPIONE STRAORDINARIO
assieme ad altri pochissimi (2*) fa parte di una categoria a parte

i 2 sono Maldini e J.Zanetti, campionissimi in campo e fuori.

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6


Titolo
A fotografei (1)
Barletta nel Cuore (36)
BARLETTA NEL MONDO (7)
Comunicazioni (7)
Dalla nostra inviata a Barletta (4)
Gino Pastore (4)
Impariamo il barlettano (26)
INIZIATIVE by Papagnol.com (18)
Io Sono Barlettano (47)
L'angolo della fotografia (3)
Papagnol & Friends (43)
Saggezza Barlettana (13)
Storia di Barletta (4)
UNO A ZERO "PALLA AL CENTRO" (2)

Catalogati per mese:
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021
Febbraio 2021
Marzo 2021
Aprile 2021
Maggio 2021
Giugno 2021
Luglio 2021
Agosto 2021
Settembre 2021
Ottobre 2021
Novembre 2021
Dicembre 2021
Gennaio 2022
Febbraio 2022
Marzo 2022
Aprile 2022
Maggio 2022
Giugno 2022
Luglio 2022
Agosto 2022
Settembre 2022
Ottobre 2022
Novembre 2022
Dicembre 2022
Gennaio 2023
Febbraio 2023
Marzo 2023
Aprile 2023
Maggio 2023
Giugno 2023
Luglio 2023
Agosto 2023
Settembre 2023
Ottobre 2023
Novembre 2023
Dicembre 2023
Gennaio 2024
Febbraio 2024
Marzo 2024
Aprile 2024
Maggio 2024

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
https://www.yeezyv2-outle...
23/05/2024 @ 12:56:19
Di Yeezy Supply
Anything that your skin t...
26/04/2024 @ 09:29:17
Di Best Salon Lahore
https://boilingsteam.com/...
08/08/2023 @ 09:38:27
Di Tiara Lee
YeezyYeezysJordan 1Air Jo...
04/08/2023 @ 15:52:17
Di yeezy
can you bring chips on a ...
01/08/2023 @ 11:42:26
Di can you bring chips on a plane

Titolo
[ FIRMA ANCHE TU ]

 


la tua foto UNOaZERO sul Blog

L'album di PJ-Stefano

PAPAGNOL è anche su MYSPACE


Cerca per parola chiave
 

< giugno 2024 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
             


Ci sono 270 persone collegate

Titolo
Nessun sondaggio disponibile.


18/06/2024 @ 10:29:07
script eseguito in 53 ms



Layout design by eStrix
distributed by:
pinkpowder : templates