Vota per intitolare:

Google
 

dBlog piattaforma CMS Open Source per Blog
\\ Home Papagnol : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di papagnol (del 20/02/2009 @ 16:55:57, in Barletta nel Cuore, linkato 1450 volte)

Buongiorno amici,

Oggi vi scrivo per chiedervi un piccolo gesto, concreto, per aiutare una persona della nostra città che vive una condizione assurda:

si chiama Ruggiero, è ammalato di SLA (Distrofia muscolare), vive solo e da qualche tempo è senza corrente elettrica (non riesce nemmeno a pagare le bollette).. la sua storia potete leggerla qui:
http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/GdM_dallapuglia_NOTIZIA_01.php?IDNotizia=228580&IDCategoria=1
grazie al servizio realizzato dall'amico Giuseppe Dimiccoli

Il gesto che vi chiediamo è semplice: d'accordo con l'iniziativa partita dall'associazione GHIANDOLE Servizio Sveglia Gente di Barletta, abbiamo deciso semplicemente di inviare una mail al nostro Sindaco affinchè si muova per questa emergenza (e non solo quando fa comodo farsi vedere)..

Vi invito perciò a mandare una mail (a vostro nome)a:

segreteriasindaco@comune.barletta.ba.it
e in copia a
ghiandole4114@gmail.com

con richiesta di aiuto per Ruggiero, malato di SLA, al buio e al freddo, rifiutato anche dall'ospizio e abbandonato dai Servizi Sociali.

Ci conto, nel frattempo preannuncio che presso il Bar del Castello sta partendo una raccolta fondi per far riallacciare l'elettricità in casa di Ruggiero.
Potete seguire gli sviluppi della storia sul sito delle Ghiandole:
www.ghiandola.splinder.com

Un abbraccio a tutti.
Ruggiero Papagnolo

AGGIORNAMENTO DI LUNEDì 23-02
Il Comune, nella persona dell'assessore ai servizi sociali dott. Crudele, ha inviato una mail in risposta agli 80 messaggi inviati da noi.
Ha anche pubblicato la "sua" sul sito del Comune di Barletta.

La lettera contiene alcuni elementi importanti (tutti da verificare).
Non possiamo oggi sapere chi ha torto o ragione (il giornalista o il Comune), ma la cosa più importante è che:
LI ABBIAMO FATTI MUOVERE, 80 MESSAGGI SONO SERVITI A QUALCOSA!

P.S. abbiamo conferme che, grazie all'iniziativa di un cittadino privato, è stata riallacciata la corrente elettrica

FACCIAMOCI UN APPLAUSO

Articolo (p)Link Commenti Commenti (5)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di papagnol (del 18/02/2009 @ 15:33:45, in Impariamo il barlettano, linkato 2560 volte)

Mi chiedevo dubbioso (appena letto il blog di un'amica che ha dovuto interrompere una dieta mai iniziata per colpa di una parmigiana assassina):

ma le seguenti parole barlettane si scrivono TUTTUNAPAROLA o si scrivono STACCATE?

Siete invidiosi di una cosa, avreste voluto fare quella cosa e non potete?
allora vi sentite DI FOTTERE o DIFOTTERE?

Dovete dire a qualcuno "ci vediamo dopo" o "vengo dopo"?
allora andrete Mo che è DOPO o MOCHEDDOPO?

Dovete dire a qualcuno "a furia di..."?
allora direte A bì dì (o ABD) oppure Abìdì?

... a voi lettori la sentenza, e come al solito i compiti a casa...
ci sentiamo presto, ci sentiamo mocheddopo
Papagnolo

Articolo (p)Link Commenti Commenti (6)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di papagnol (del 16/02/2009 @ 15:36:41, in Io Sono Barlettano, linkato 1167 volte)

Ieri sera ero allo stadio SAN SIRO per assistere a una gran bella partita di calcio (bella davvero, indipendentemente dal risultato, che è stato bello pure lui...)

Nel frattempo l'unica TV gratuita decente che ci è rimasta, RAI TRE, mandava in onda la trasmissione PRESA DIRETTA
Dopo che REPORT ci aveva sputtanato sulla questione provincia, ieri sera abbiamo fatto fare bella figura (davvero) alla guardia di finanza che (pare) abbia arrestato diversi "professionisti" del mondo del lavoro. Nell'ordine:
ISPETTORI DEL LAVORO, CONSULENTI DEL LAVORO, COMMERCIALISTI E UN CARABINIERE....

tutti intenti, come si dice in gergo, a "fare la spesa" o a "arrotondare" per arrivare a fine mese.
Tutto questo mentre la piaga del lavoro "A NNNERO" dilaga sempre più (tutto spiegato bene bene,  ma noi mica lo sapevamo....), e viene fatta un'OTTIMA pubblicità dei nostri prodotti tessili che spopolano tra i giovanissimi.....

Questo è il link al video della trasmissione, andate verso il minuto 30..
Il passaggio più bello è stato l'ingresso in una "confezione" in cui erano tutti a nero e in cui una donna a domanda sul suo rapporto di lavoro ha risposto: "No vabbè, io sono la sorella....." e quindi vale...
Da non perdere il passaggio "stile LA CAPAGIRA" del tipo che chiama il Pringipale:
"Vìn mò. ca stè a F'nènz!" (con tanto di sottotitoli)

PRESADIRETTA

Articolo (p)Link Commenti Commenti (8)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Francisk (del 13/02/2009 @ 00:37:30, in Storia di Barletta, linkato 21353 volte)

Amici miei eccomi di ritorno. Ho fatto un viaggio bellissimo: sono stato in Puglia, in Campania, a Parigi e a Londra. Ho percorso strade sterrate e vie cittadine, ho goduto delle meraviglie della natura, dei suoi colori, dei suoi odori. Sono rimasto con naso all’insù guardare il movimento delle nuvole, a braccia larghe con i palmi delle mani aperti ho sentito la pioggia scendere come una benedizione. Sono stato bene, ho incontrato gente, ho frequentato salotti, ho bevuto del buon vino. Ho udito il tintinnio dei bicchieri, le frasi sussurrate dietro i ventagli, il frusciare di meravigliosi vestiti indossati da splendide donne. E poi ho discusso d’arte con chi dell’arte ha fatto una ragione di vita. Peppino, ad esempio, già da bambino ripeteva sempre “Io sarò pittore” perché ha sempre sentito di essere nato per dipingere, ammirare e sognare. Peppino ha dato colore al suo sogno, l’ ha mescolato alle sfumature delle sue tele. Lungo l’Ofanto, la Senna, sui ponti del Tamigi, cambia poco:“la natura io le sono così vicino! L’amo! Quante gioie mi ha dato! Mi ha insegnato tutto: amore e generosità. E con il loro cielo che mi raffiguro i paesi ove sono vissuto. Li ho amati tutti. Amo la vita, amo la natura, amo tutto ciò che ho dipinto."*

* Giuseppe De Nittis. Taccuino 1870-1884   

 

                 

 Giuseppe De Nittis

 

Gioia                                                                Joie

da un improvviso acquazzone,                           d'une averse soudaine,

la vita scende addosso                                      la vie te prend

a nutrire l’ispirazione.                                       pour nourrir l'ispiration

                                    

Impressioni,                                                      Impressions,

sulla tela interiore                                              sur la toile interieure

sfumature del tuo sentire,                                  nuances de tes sentiments 

Pittore.                                                            Peintre.       

 

La natura,                                                        La nature,

il suo umore,                                                    son humeur, 

farlo proprio                                                    la faire sienne

ottenere di cielo ed aria il colore.                      obtenir la couleur du ciel et de l’air.

 

Dipingere,                                                       Peindre,

per questo sei nato:                                         tu es nè pour cela: 

dipingere, ammirare, sognare                           peindre, admirer, rever

e questo è stato.                                              et ce fut ainsi.

 

Vita vera,                                                       La vie reele,

laico osanna al creato,                                    laique hosanna a' la creation,  

pennellate                                                       trait de pinceau

a definire un’atmosfera.                                  pour definir une atmosphere.

 

Francesco Prascina                                    Traduzione Giovanni Ubbiali

 

 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (4)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di papagnol (del 09/02/2009 @ 20:10:54, in Io Sono Barlettano, linkato 1313 volte)

Ospitiamo con piacere una giovane indagine di un giovine barlettano che quando è a Barletta suole osservare i barlettani.

di Giorgio DMT
(barlettano, gggiovane che studia i giovani)

I giovani barlettani dai 15 ai 30 anni, fatte alcune doverose eccezioni, sono soliti ritrovarsi al caffè Amarcord. Per sostare dentro o fuori l’Amarcord, è bene che ogni barlettano si attenga alle seguenti convezioni vigenti anche se non scritte .

La pronuncia. Sebbene Amarcord si pronunci con l’accento sulla “o”, nessuno o davvero in pochi, si attengono alla regola. L’Amarcòrd è per tutti quanti: l’A’marcord. Se li sentisse Fellini… 
La postura. Bisogna avere una postura e una posizione sia all’interno che all’esterno del locale, tale da vedere e fasi vedere da tutta la fauna umana circostante. Nel caso in cui ci si trovi di spalle al gruppo di conversazione, è bene attuare delle ripetute e metodiche torsioni del busto, in modo tale da monitorare chi sta venendo, chi se ne sta andando e chi sta passando fortuitamente. 
Ora la prassi vuole che dopo quanto elencato, si dica, con braccia conserte e fare stressato: “ Hou, p’rà jèj dù m ràmb u chèzz*” (*Accipicchia che noia in codesto luogo)
Ma nulla cambia sostanzialmente. Si continua a stare come si stava. In un dolce far niente paralizzante. 

Dicevamo, una volta assunta la posizione – civetta, è bene acclimatarsi con conversazioni appropriate. Dopo trentacinque secondi è opportuno introdurre il macroargomento CALCIO, che spazia dalle sorti della propria squadra del cuore, ai risultati delle squadre di categorie regionali, dalla prima divisione alla seria B. Se il giorno in cui si sosta fuori/dentro l’Amarcord è la domenica, la discussione calcistica può scattare anche dopo cinque, sei secondi; giusto dopo i saluti iniziali. 

Dopo aver passato in rassegna i principali risultati della serie A, diviene essenziale e imprescindibile parlare di SCOMMESSE, facendo notare agli astanti:
1-  La mancata vincita della scommessa, a causa di una, e sottolineo, di una sola partita.
2 -  Il risultato inatteso che ha fatto ‘zombare’ il biglietto.
3 -  A cinque minuti dal termine delle partite, le scommesse giocate erano tutte esatte. Il gol all’ultimo minuto ha impedito di “prendere il biglietto”

Esauriti gli argomenti sportivi ( quindi dopo un’ora di accanite discussioni) si passa al monitoraggio delle bellezze locali, non risparmiandosi dalle critiche, dagli apprezzamenti, e dai pettegolezzi più puri.
Dopo la rassegna di seni e sederi, nel fine settimana si analizzano le alternative più valide per la nottata, nei giorni lavorativi invece ci si rassegna ad una serata in casa.
Oltre alle regole comportamentali sopraelencate è bene avere anche un abbigliamento consono al luogo in cui si sosta: giubbottino scuro di marca, maglioncino e camicia o felpa Dsquared o Franklin e Marshall, pantaloni aderenti chiari o jeans semplici, scarpa da ginnastica facilmente abbinabile o Hogan, Munich.

Qualora si faccia attività fisica professionistica o dilettantistica è consigliato sostare con il borsone fuori.
Infine, è sempre meglio lasciare la macchina in doppia fila con le quattro frecce azionate, che fare giri chilometrici in zona e non trovare parcheggio in tempi utili.
Si spera che queste poche regole possano facilitarvi durante il vostro ozio nei pressi del Caffè Amarcord.
Felicitazioni.
Giorgio DMT, www.moltobene.ilcannocchiale.it

Articolo (p)Link Commenti Commenti (3)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2


Titolo
A fotografei (1)
Barletta nel Cuore (36)
BARLETTA NEL MONDO (7)
Comunicazioni (7)
Dalla nostra inviata a Barletta (4)
Gino Pastore (4)
Impariamo il barlettano (26)
INIZIATIVE by Papagnol.com (18)
Io Sono Barlettano (47)
L'angolo della fotografia (3)
Papagnol & Friends (43)
Saggezza Barlettana (13)
Storia di Barletta (4)
UNO A ZERO "PALLA AL CENTRO" (2)

Catalogati per mese:
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
I like you post. Very wel...
15/12/2018 @ 11:52:25
Di Alexa
I like you post. Very wel...
15/12/2018 @ 11:51:05
Di alexa
Truly nice post I like th...
08/12/2018 @ 09:02:42
Di justin hales
All of the above mentione...
12/10/2018 @ 12:01:47
Di Sophie
Check Link[URL=http://www...
21/09/2018 @ 13:49:25
Di Rkman Tiwari

Titolo
[ FIRMA ANCHE TU ]

 


la tua foto UNOaZERO sul Blog

L'album di PJ-Stefano

PAPAGNOL è anche su MYSPACE


Cerca per parola chiave
 

< dicembre 2018 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
           


Ci sono 524 persone collegate

Titolo
Nessun sondaggio disponibile.


19/12/2018 @ 03:07:13
script eseguito in 72 ms



Layout design by eStrix
distributed by:
pinkpowder : templates